new-arrivals-arrow
CONTATTO &
FEEDBACK
Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto. Per continuare a navigare nel nostro sito, accetta la normativa Cookie-Policy. Continua a leggere
  • L'OFFERTA ESPRIT PIÙ GRANDE AL MONDO
  • Spedizione a solo 0,99 €
  • PAGAMENTO
  • RESTITUZIONE GRATUITA
  • ESPRIT FRIENDS (BONUS 3%)

Le cravatte di Esprit

Le cravatte sono le classiche compagne dei look formali e ben lungi da essere un noioso accessorio. Le cravatte si presentano infatti nei tagli, design e materiali più svariati e sono un capo d'abbigliamento personale che non passa mai inosservato. Le più amate in assoluto sono le raffinate cravatte in seta che donano un tocco di eleganza maschile a ogni giacca o completo formale. A seconda dell'occasione e dell'outfit possono essere sobrie in tinta unita o presentare stampe stravaganti. D'altro canto, gli eventi speciali richiedono cravatte particolari con disegni originali o materiali inusuali come il denim o il lino. L'importante è sperimentare e puntare sulle novità per dare sempre una ventata d'aria fresca a questo capo classico.

Seta raffinata e design maschile: ecco il mix perfetto per cravatte originali

Uno dei tuoi più cari amici dirige ormai da anni un ristorante di successo. Fin dall'inizio l'hai aiutato nella gestione, prima come favore e poi come lavoro a tempo pieno. Dopo aver scoperto quasi per caso, durante un appuntamento di lavoro in una città vicina, una fabbrica dismessa ai margini del quartiere, il tuo amico vorrebbe aprire proprio lì una nuova filiale del ristorante. In una giornata nebbiosa andate insieme a vedere meglio l'immobile e, vista l'occasione, avete scelto entrambi un abbigliamento formale. Il tuo amico indossa una giacca in lana tosata scura con una cravatta dal disegno raffinato in misto seta, mentre tu hai una cravatta in seta tinta unita che risalta sul blazer sfiancato nero. Davanti all'edificio avete appuntamento con un agente immobiliare e un vostro conoscente architetto che aveva già fornito consulenza al tua amico durante la ristrutturazione del primo ristorante. La grande costruzione di mattoni vecchi appare un po' desolata con il cielo offuscato. Però, non appena oltrepassate la grande porta in acciaio che conduce nell'atrio, vi accorgete subito del grande potenziale che offre l'edificio: dei grandi lucernari inondano di luce naturale l'atrio diviso in due da una galleria di acciaio che lo attraversa tutto. Anche il giovane architetto è entusiasta. Benché indossi un pullover in cachemire con scollo a V e una piccola cravatta rigata, sale su una vecchia scala antincendio, apre ogni porta arrugginita e verifica il materiale di costruzione, mentre inizia già a pensare a qualche idea per la ristrutturazione.

Sobrie ma mai banali, formali senza essere noiose

Il tuo amico non esita un attimo: dopo la visita andate a pranzo con l'agente per discutere di tutti i dettagli. L'offerta è già pronta, è possibile utilizzare l'edificio come ristorante e l'agente si congeda con la promessa di preparare il contratto al più presto. Allo stesso tempo, l'architetto chiede tutte le planimetrie e i progetti di costruzione per poter realizzare già una bozza per la ristrutturazione. Soddisfatti e con un sacco di idee per la testa per la nuova location, la sera vi sedete nel tavolo d'angolo del ristorante del tuo amico a sorseggiare dell'ottimo vino e discutere dei vostri progetti. Due settimane più tardi i contratti sono pronti e tu e il tuo amico fissate un secondo appuntamento con l'architetto. Questa volta siete ancora più entusiasti di quando siete andati a visitare l'immobile. Con addosso dei pantaloni chino, una camicia chiara e una grande cravatta sobria a righe ti siedi alla scrivania dell'ufficio sul retro del ristorante, quando bussano alla porta. Con una giacca grigio chiaro abbinata a una cravatta in seta a quadretti, l'architetto vi presenta le sue prime bozze di progetto. Si nota che è entusiasta quanto voi per la ristrutturazione. Nonostante le premesse del nuovo locale siano molto particolari, è riuscito a cogliere il carattere peculiare del primo ristorante e a riproporlo nel progetto per la filiale. Il tuo amico gli pone alcune domande e chiede qualche informazione dettagliata. Tre ore più tardi tutte le possibili modifiche sono state discusse e, tre settimane dopo, auguri buona fortuna al tuo amico quando, con un completo elegante grigio scuro e una cravatta di seta dalla texture raffinata, si dirige dal suo consulente bancario per chiedere il finanziamento per la ristrutturazione. Lo segui con lo sguardo e sei felice: già ti immagini il giorno dell'inaugurazione, quando potrai accogliere nel ristorante i primi clienti entusiasti, con addosso la tua camicia bianca immacolata, il gilet elegante e un'originale cravatta in seta.

Di più...
Mostra di meno...